Collegio e università

Marketing: disegna la tua strategia

WhatsApp Image 2017-04-10 at 22.52.03

Discografia, Finance, Food e Luxury. L’incontro del 3 aprile, tenutosi nel salone del nostro collegio, ha messo al centro questi mondi, analizzandoli dal il punto di vista delle strategie di marketing. Il primo intervento è stato a cura di Domingo Iudice, 29 anni, Marketing Director di Brainpull e co-fondatore di Pescaria, impresa di “street fish food” pugliese. Al nostro “Descrivi la nascita di Pescaria in una frase”, Domingo Iudice risponde con: “La voglia di proporre qualcosa di alternativo ma che allo stesso tempo rispecchiasse la terra da cui provenivo, una grande strategia di web marketing ed infine il passaparola sui social”. Proprio sui social, infatti, è stata lanciata l’attività e Facebook ha funto da “catalizzatore del processo che porta al successo”. Il fenomeno Pescaria è scoppiato in Puglia nel 2014, fino a sbarcare a Milano nel 2016. Un’idea innovativa che regala, quindi, speranza ai giovani che si trasferisono nelle grandi città alla ricerca di maggiori e sempre opportunità.

È intervenuta, poi, Vittoria Carandini, ex collegiale, che, attualmente, si occupa del reparto International sales di Damiani. Con una laurea in Scienze Politiche e un master in Luxury Brand Management, è riuscita a far decollare la sua carriera in men che non si dica, realizzando il suo sogno: viaggiare. Il marchio Damiani si è distinto sul mercato internazionale quale ambasciatore della gioielleria Made in Italy; il segreto del suo successo è dato dal connubio di un’innovata strategia di marketing, comunicazione, e la comprovata esperienza del management.

È stato quindi il turno di Raffaele Viganò, Product Manager di Universal Music Italia. Dopo aver iniziato la sua carriera dall’exploitation, ossia lo sviluppo del repertorio italiano all’estero, ora è un International Manager. Raffaele lavora con un team di professionisti che si occupa di a&r, marketing, promozione tv, radio, stampa, web. Nonostante l’avvento degli mp3 abbia creato squilibri al mercato discografico, quest’ultimo ha ripreso stabilità con la vendita attraverso piattaforme digitali come ITunes, ad esempio. Questo tipo di mercato è molto attento ai cambiamenti sociali e ne asseconda le esigenze.

Infine, è intervenuto Silvio Umberto Santini, docente dell’Università Cattolica ed Head of Group Brand Management di Unicredit. Questo gruppo bancario punta tantissimo su strategie di web marketing e comunicazione, investendo il 20% del budget nel digital (social, mobile eccetera), portando la comunicazione su un piano trasversalmente strategico.  L’evoluzione tecnologica spinge la banca a continue innovazioni per rispondere alle esigenze dei clienti; la sfida è, quindi, quella di avvicinare il cliente, creando in lui una sorta di affezione, sfruttando questi canali, sicuramente meno dispendiosi rispetto alle campagne pubblicitarie tradizionali, meno complessi, e in grado di favorire, con il cliente, un rapporto più intimo e non convenzionale.

Quattro storie, quindi, di grande successo e di realizzazione personale e aziendale, che danno tanta speranza ai giovani che vogliono lanciarsi nel mondo dell’imprenditorialità e, in particolare, in quello del marketing.

 

A cura di Marta Giaretta 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *